X
Altro

Trovare lavoro sul web

13 aprile 2015 0

Per iniziare bene la settimana ho deciso di pubblicare questo articolo su come trovare lavoro grazie al web. Ci tengo a precisare  che leggere questo articolo non ti farà schioccare le dita e trovare una mail con un offerta di lavoro ma ti darò delle azioni che, se fatte bene, ti renderanno molto competitivo sul mercato del lavoro.

A chi serve questo articolo?

Questo articolo serve solo a chi sa che lavoro vuole fare. Quindi se alla domanda “Che lavoro vuoi fare?” la tua risposta è “boh” oppure “qualsiasi” mi dispiace per te ma questo articolo non ti farà ottenere i risultati sperati.  Se hai già un lavoro e non ti dispiace l’idea di ricevere delle belle proposte di lavoro questo articolo fa al caso tuo.

Trovare lavoro o Ricevere offerte di lavoro

Normalmente quando una persona si trova a dover cercare un lavoro la strategia che adotta è quella che più si avvicina allo spam ovvero aggiorna il proprio curriculum e lo manda a tutte le aziende di cui trova contatti. Che dire? molti hanno trovato lavoro così, magari presentandosi anche in azienda, ma quanto tempo fa è successo? Oggi le aziende ricevono in media decine di cv al mese che finiscono abitualmente in un cassetto remoto se non nel cestino.

Un’altra opzione è quella di cercare gli annunci di lavoro e rispondere con il proprio cv; questa è un ottima soluzione a breve termine, ovvero: cerco un lavoro oggi, mi serve un lavoro domani; ma se stai lavorando e vuoi solo guardarti intorno non va bene.

Come essere competitivi sul mercato del lavoro a lungo termine

La strategia che voglio proporti è quello che nel marketing chiamano “branding positioning”, come?  Ma io non ho un brand da pubblicizzare o posizionare….  Infatti brand che dovrai posizionare è il tuo NOME + COGNOME. Per me è stato “Vincenzo Spanò”.

To do list, ecco cosa fare:

  1. Creati un sito web personale:
    I tuoi dati devono essere sempre disponibili a tutti in modo facile e veloce, in più avere un sito internet es. nomecognome.it ti permette di essere subito indicizzato su google .
    N.B. il tuo sito deve contenere i collegamenti ai tuoi social media e il tuo cv o le tue skills.
  2. Crea o aggiorna il tuo profilo LinkedIn:
    Metti al suo interno tutte le informazioni che puoi (anche linkedin ha un suo sistema per posizionare gli utenti dove la completezza di un profilo conta).
  3. Trova le community che riguardano il tuo settore e partecipa:
    Questo per molti è la parte difficile perciò farò un esempio per spiegarlo mettiamo che io mi occupi interior design, cosa faccio? Cerco su google “interior design community” o affini (ognuno conoscerà le keyword principali del suo lavoro), trovo subito un paio di forum nazionali e internazionali, mi registro, mi presento (è buona regola farlo nelle community) e inizio a cercare domande a cui ancora non è stata data una risposta; a questo punto mi preparo una risposta contenente una soluzione (degna di nota… io per ogni risposta studiavo il problema per almeno 20 minuti) e la pubblico.
    Nei forum esiste la firma, riempila e metti il link al tuo sito.
  4. Tenete puliti i social:
    Pensa a questa cosa, se il mio futuro datore di lavoro vedesse queste foto di me (immagina di aver pubblicato la sera prima del colloquio delle foto in discoteca totalmente ubriaco) mi assumerebbe?

 

Come hai visto dai punti qui sopra non è immediato come lavoro da fare, anzi meglio si fa e più tempo bisogna investire, la cosa positiva è che ogni cosa che pubblichi nella rete resta… Io ho provato questa strategia tra settembre e dicembre del 2010 quando lavoravo part time presso un’agenzia di comunicazione, a fine gennaio ebbi la necessità di trovarmi un nuovo posto di lavoro con urgenza (era un giovedì quando impostai sul mio profilo: in cerca di lavoro) ovviamente mandai anche un paio di candidature ad offerte di lavoro presenti sul web e nel giro di pochi giorni (da giovedì a lunedì) stavo facendo il mio primo giorno presso una web agency. Oggi, passati quasi 4 anni ricevo ancora offerte di lavoro tramite mail, linkedIn e telefono.

Effettivamente oggi sono dall’altra parte del problema e, come tanti nella mia posizione, voglio i migliori collaboratori per la mia azienda; sicuramente io andrò a cercare sui forum e andrò a corteggiare i migliori. Tu vorresti essere corteggiato dal tuo futuro datore di lavoro?

Buona Settimana
Vincenzo

Lascia un commento

There are 0 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *